STUDI sui GHIACCIAI

Importante spedizione scientifica-umanitaria del Team Explora con l’obiettivo primario della ricerca climatica e monitoraggio meteorologico nelle spedizioni in luoghi estremi. Ci sarà la diretta su RAIUNO mattina per un collegamento in diretta telefonica sui ghiacciai Himalayani del Drolambau a quote estreme, dove verrà eseguita ricerca scientifica sui cambiamenti climatici naturali, con l’ausilio di due droni per le riprese.
RICERCA sui Ghiacciai del DROLAMBAU    Iscrizione NEWSLETTER

"Anche se adesso non posso dimostrarlo, sono convinto che quelle creature esistono"

− Norgay Tenzing Sherpa, 1° scalatore a raggiungere la vetta dell'Everest

"apprendere e diffondere, tramite l'esperienze, la conoscenza del sapere umano e il miglioramento della vita nei luoghi estremi della terra."

− Explora Nunaat International

"conoscenza e condivisione delle aree selvagge del nostro pianeta. Questa è la nostra sfida."

− Explora Nunaat International

Per le sue importanti finalità sperimentali, l’Extreme Malangur Expedition coinvolge anche il Dipartimento di Scienze Biologiche e Ambientali dell’Università di Bologna (BiGeA), che da anni collabora con l’associazione “Explora Nunaat International” nello studio di genetica sulle popolazioni estreme himalayane, come gli Sherpa. Nata nel 2007, quest’ultima ha lo scopo di apprendere e diffondere, tramite le esperienze individuali, la conoscenza del sapere umano e il miglioramento della vita nei luoghi impervi della terra, condividendo le testimonianze delle aree selvagge del nostro pianeta.

Già nel 2011, nell’ambito del progetto “Earth Mater in Himalaya” intrapreso nella regione del Rolwaling in Nepal, gli esploratori dell’associazione hanno dato vita ad uno studio genetico e morfologico sulla popolazione Sherpa, attraverso la raccolta di campioni salivari e impronte dentali. Gli Sherpa rappresentano la popolazione che ha maggiormente evoluto molteplici adattamenti fisiologici e genetici, a causa delle durissime condizione di vita e stress ambientali a cui è, ed è stata, sottoposta. Tali adattamenti permettono loro di vivere nell’ambiente della valle di Rolwaling. La spedizione ha, infatti, anche l’obiettivo di approfondire queste problematiche al fine di una migliore comprensione dell’adattamento dell’uomo al freddo, all’ambiente d’alta quota, alle diverse abitudini alimentari. Lo studio dell’interazione tra l’uomo e ambienti singolari rappresenta un eccezionale laboratorio per comprendere aspetti importanti dei processi evolutivi che riguardano la specie umana, dal Neandertal ai nostri giorni.

Testimonianze e Prove sulla esistenza dello YETI

Testimonianze dirette ​e p​rove scientifiche ​per “stabilire” se l’Uomo­ Scimmia della foresta himalayana ancora esiste davvero

Nelle terre estreme

Attraverso testimonianze dirette e prove scientifiche, il team proverà a stabilire se l’Uomo-Scimmia della foresta himalayana ancora esiste davvero, oppure sia esistito in passato nelle terre estreme di Eric Shipton.

Popolo Sherpa

Gli Sherpa rappresentano la popolazione che ha maggiormente evoluto molteplici adattamenti fisiologici e genetici, a causa delle durissime condizione di vita e stress ambientali a cui è, ed è stata, sottoposta.

Iscriviti per Seguire la Spedizione

Ogni opera di solidarietà è seguita da un’opera di umanità
Iscriviti    STUDI sui Ghiacchiai Himalayani

La PARTENZA della Intera Spedizione EXTREME MALANGUR è fissata per il 12 OTTOBRE 2015